“Nei giorni scorsi, parlavo con un caro amico di estrema sinistra. E' disoccupato, con una condizione familiare difficile, eppure mantiene imperterrito la sua forte posizione ideologica. Ciò che mi ha colpito, a proposito del Governo Renzi-Alfano, è che questo amico pretendeva qualcosa di sinistra dall'Esecutivo. E sapete cosa? Il matrimonio gay. Esatto, non il reddito di cittadinanza, il lavoro, il calo della disoccupazione, la pensione, ma il matrimonio gay. Gli amici della sinistra sono a tal punto lobotomizzati dalla propaganda Lgbt che si sono identificati con le pretese dei gay dimenticando ciò che sono e la loro condizione. Sono un elettorato fortemente esposto al bombardamento mediatico, e possono essere portati con estrema facilità a sostenere battaglie vergognose. Oggi sostengono l'omosessualità, domani, cambiando qualche parola d'ordine, potrebbero essere portati a sostenere la pedofilia o altre porcherie” (dalla pagina FB: No alla legge Scalfarotto).

scalfarotto

Siti amici

Da Porta Sant'Anna ZENIT - Il mondo visto da Roma Giuliano Guzzo Sponda Sud News Tempi Faro di Roma La Manif Pour Tous Italia La nuova Bussola Quotidiana Comitato Articolo 26 - Roma No Cristianofobia Sentinelle in piedi UCCR | Unione Cristiani Cattolici Razionali Notizie ProVita

Caro lettore, la gestione di questo sito comporta diverse spese (libri, riviste, connessione internet, dominio Web ecc.). Se apprezzi il mio lavoro, puoi contribuire con una libera donazione.
Grazie.

Fai una donazione
con PayPal

Alla quercia di Mamre

Seguici anche su Twitter

Seguici anche su Facebook

Visitatori online

Abbiamo 48 visitatori e nessun utente online