contestabile11

Quanto sei contestabile, Chiesa, eppure quanto ti amo!
Quanto mi hai fatto soffrire, eppure quanto a te devo!
Vorrei vederti distrutta, eppure ho bisogno della tua presenza.

Mi hai dato tanti scandali, eppure mi hai fatto capire la santità!
Nulla ho visto al mondo di più oscurantista, più compresso,
più falso e nulla ho toccato di più puro, di più generoso, di più bello.

Quante volte ho avuto la voglia di sbatterti in faccia la porte della mia anima,
quante volte ho pregato di poter morire tra le tue braccia sicure.
No, non posso liberarmi di te, perché sono te, pur non essendo completamente te.
E poi, dove andrei?
A costruirne un'altra?

Ma non potrò costruirla se non con gli stessi difetti, perché sono i miei che porto dentro.
E se la costruirò, sarà la mia Chiesa, non più quella di Cristo.
Un amico ha scritto una lettera ad un giornale:
"Lascio la Chiesa perché, con la sua compromissione con i ricchi, non è più credibile". Mi fa pena!
O è un sentimentale che non ha esperienza, e lo scuso;
o è un orgoglioso che crede di essere migliore degli altri.

Nessuno di noi è credibile finché è su questa terra...
La credibilità non è degli uomini, è solo di Dio e del Cristo.
Forse che la Chiesa di ieri era migliore di quella di oggi?
Forse che la Chiesa di Gerusalemme era più credibile di quella di Roma?

Quando Paolo arrivò a Gerusalemme portando nel cuore la sua sete di universalità,
forse che i discorsi di Giacomo sul prepuzio da tagliare o la debolezza di Pietro
che si attardava con i ricchi di allora e che dava lo scandalo di pranzare solo con i puri,
poterono dargli dei dubbi sulla veridicità della Chiesa,
che Cristo aveva fondato fresca fresca,
e fargli venire la voglia di andarne a fondare un'altra ad Antiochia o a Tarso?

Forse che a Santa Caterina da Siena,
vedendo il Papa che faceva una sporca politica contro la sua città,
poteva saltare in capo l'idea di andare sulle colline senesi,
trasparenti come il cielo, e fare un'altra Chiesa
più trasparente di quella di Roma così spessa, così piena di peccati e così politicante?

...La Chiesa ha il potere di darmi la santità ed è fatta tutta quanta,
dal primo all'ultimo, di soli peccatori, e che peccatori!
Ha la fede onnipotente e invincibile di rinnovare il mistero eucaristico,
ed è composta di uomini deboli che brancolano nel buio
e che si battono ogni giorno contro la tentazione di perdere la fede.

Porta un messaggio di pura trasparenza
ed è incarnata in una pasta sporca, come è sporco il mondo.
Parla della dolcezza del Maestro, della sua non-violenza,
e nella storia ha mandato eserciti a sbudellare infedeli e torturare eresiarchi.

Trasmette un messaggio di evangelica povertà,
e non fa che cercare denaro e alleanze con i potenti.
Coloro che sognano cose diverse da questa realtà
non fanno che perdere tempo e ricominciare sempre da capo.

E in più dimostrano di non aver capito l'uomo.
Perché quello è l'uomo, proprio come lo vede visibile la Chiesa,
nella sua cattiveria e nello stesso tempo nel suo coraggio invincibile
che la fede in Cristo gli ha dato e la carità dei Cristo gli fa vivere.

No, non vado fuori di questa Chiesa fondata su una roccia così debole,
perché ne fonderei un'altra su una pietra ancora più debole che sono io.

Carlo Carretto 

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

N.B. - I commenti potrebbero tardare alcuni secondi prima di apparire.

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti!

Siti amici

Da Porta Sant'Anna ZENIT - Il mondo visto da Roma Giuliano Guzzo Sponda Sud News Tempi Faro di Roma La Manif Pour Tous Italia La nuova Bussola Quotidiana Comitato Articolo 26 - Roma No Cristianofobia Sentinelle in piedi UCCR | Unione Cristiani Cattolici Razionali Notizie ProVita

Caro lettore, la gestione di questo sito comporta diverse spese (libri, riviste, connessione internet, dominio Web ecc.). Se apprezzi il mio lavoro, puoi contribuire con una libera donazione.
Grazie.

Fai una donazione
con PayPal

Alla quercia di Mamre

Visitatori online

Abbiamo 233 visitatori e nessun utente online