L'allontanamento del bimbo, appena nato, di Martina Levato - la donna condannata a quattordici anni per aggressioni con l'acido - sta indignando: inumano, si dice, specie per un figlio senza colpe. Sarebbe bello chiedere ai neopaladini dell'infanzia che ora tanto s'indignano quali colpe hanno allora i figli dell'utero in affitto, commissionati all'estero a donne con la sola condanna della povertà e strappati dal seno materno da signori occidentali la cui facoltosa prepotenza non solo non incontra critica, ma viene contrabbandata per lodevole vocazione alla genitorialità (Giuliano Guzzo). 

Siti amici

Da Porta Sant'Anna ZENIT - Il mondo visto da Roma Giuliano Guzzo Sponda Sud News Tempi Faro di Roma La Manif Pour Tous Italia La nuova Bussola Quotidiana Comitato Articolo 26 - Roma No Cristianofobia Sentinelle in piedi UCCR | Unione Cristiani Cattolici Razionali Notizie ProVita

Caro lettore, la gestione di questo sito comporta diverse spese (libri, riviste, connessione internet, dominio Web ecc.). Se apprezzi il mio lavoro, puoi contribuire con una libera donazione.
Grazie.

Fai una donazione
con PayPal

Alla quercia di Mamre

Seguici anche su Twitter

Seguici anche su Facebook

Visitatori online

Abbiamo 160 visitatori e nessun utente online