assunzione

Non auguratemi buon Ferragosto, non serve. Capisco e apprezzo i buoni propositi ma oggi – per me come per ogni cattolico – è anzitutto la Festa dell’Assunzione, del transito celeste di Maria. Tutti liberi, naturalmente, di dedicare questo giorno al feriae Augusti, festività istituita da Augusto (63 a.C. – 14 d.C.) nell’anno 8 a.C., che andò ad aggiungersi ad altre ed antichissime agostane; festività, fra l’altro, il cui attuale successo, più che all’iniziativa del primo imperatore romano, è dovuta al regime fascista, che la promosse come occasione di gite popolari (ma guai a ricordarlo, altrimenti poi vacilla l’idea del fascismo quale Male Assoluto).

Tutti liberi – dicevamo – di festeggiare il Ferragosto. Però l’Assunzione di Maria è altra cosa. E, ancorché proclamato, come dogma, solo nel novembre 1950 da Pio XII (1876-1958), rappresenta – ricorda Vittorio Messori – «la più antica delle feste mariane» e come tale festeggiata «dalla Chiesa intera. ‘Intera’ nel senso pieno, essendo comune anche agli orientali, i greco-slavi, i cosiddetti ‘ortodossi’: i quali, addirittura, vi dedicano la prima metà del mese in preparazione e la seconda in ringraziamento» (Ipotesi su Maria, Ares 2005, p. 117). Trattasi dunque di festività centrale, della massima importanza.

Al punto che nella Costituzione apostolica Munificentissimus Deus si legge che se qualcuno «che Dio non voglia, osasse negare o porre in dubbio volontariamente» l’Assunzione in cielo di Maria in anima e corpo, ebbene costui verrebbe «meno alla fede divina e cattolica». Difficile quindi, anzi impossibile, per un buon cattolico, astenersi oggi dal rendere particolare e devoto omaggio alla Madre di Gesù, la quale – segnala san Giovanni Damasceno (676-749) – poiché «nel parto aveva conservato integra la sua verginità», era bene che purissima rimanesse per sempre, conservando «integro da corruzione il suo corpo dopo la morte».

Ma c’è anche un altro aspetto sul quale, approfittando di questa Festa, è bene riflettere: Maria è l’unica persona assunta in cielo in anima e corpo. In nessun’altra religione, al di fuori del Cristianesimo, ad una donna – che non era e non è una divinità – è infatti riservato un simile, esaltante privilegio. Certo, vi sono pure ascensioni veterotestamentarie tutte maschili; ma fra ascensioni e Assunzione, come la teologia biblica insegna, c’è parecchia differenza. Ecco che allora, quello che per i più non è che l’ennesimo Ferragosto, si rivela anche occasione per riflettere su quanto infondato sia il mito di una Chiesa e di un Cattolicesimo maschilisti e retrivi.

Buona Festa dell’Assunta, cari amici.

Giuliano Guzzo

Fonte: Giuliano Guzzo

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

N.B. - I commenti potrebbero tardare alcuni secondi prima di apparire.

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti!

Siti amici

Da Porta Sant'Anna ZENIT - Il mondo visto da Roma Giuliano Guzzo Sponda Sud News Tempi Faro di Roma La Manif Pour Tous Italia La nuova Bussola Quotidiana Comitato Articolo 26 - Roma No Cristianofobia Sentinelle in piedi UCCR | Unione Cristiani Cattolici Razionali Notizie ProVita

Caro lettore, la gestione di questo sito comporta diverse spese (libri, riviste, connessione internet, dominio Web ecc.). Se apprezzi il mio lavoro, puoi contribuire con una libera donazione.
Grazie.

Fai una donazione
con PayPal

Alla quercia di Mamre

Seguici anche su Twitter

Seguici anche su Facebook

Visitatori online

Abbiamo 186 visitatori e nessun utente online

Newsletter "Advéniat Regnum Tuum"

Questa newsletter ha carattere aperiodico ed è uno strumento che può aiutare a crescere nella fede.
Archivio delle newsletter inviate
Ho letto e accetto i Privacy e Termini di Utilizzo
Iscrivendoti attraverso questo modulo, ti verrà inviata un'email contenente un link sul quale cliccare per confermare la registrazione. Se entro 30 minuti non trovi il messaggio nella posta in arrivo, controlla attentamente anche la cartella della posta indesiderata (o spam).