Nei giorni scorsi ci sono stati diversi sviluppi per quanto riguarda la crisi siriana che indicano un’accelerazione dei contatti tra i paesi della regione per cercare di raggiungere una soluzione politica. Questi contatti hanno avuto inizio il 19 giugno scorso con la visita, a Mosca del figlio del re saudita, Mohammad bin Salman, ministro della Difesa e del secondo principe ereditario. Questa visita ha avuto luogo nel contesto di un peggioramento del conflitto nello Yemen, che è diventato un pantano pericoloso e rovinoso per i sauditi. Se vuoi approfondire la notizia clicca qui.

Siti amici

Da Porta Sant'Anna ZENIT - Il mondo visto da Roma Giuliano Guzzo Sponda Sud News Tempi Faro di Roma La Manif Pour Tous Italia La nuova Bussola Quotidiana Comitato Articolo 26 - Roma No Cristianofobia Sentinelle in piedi UCCR | Unione Cristiani Cattolici Razionali Notizie ProVita

Caro lettore, la gestione di questo sito comporta diverse spese (libri, riviste, connessione internet, dominio Web ecc.). Se apprezzi il mio lavoro, puoi contribuire con una libera donazione.
Grazie.

Fai una donazione
con PayPal

Alla quercia di Mamre

Seguici anche su Twitter

Seguici anche su Facebook

Visitatori online

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online