boko

I guerriglieri islamisti combattenti di Boko Haram hanno fatto l'ennesima strage in diversi villaggi del nordest della Nigeria. In tutto i morti sarebbero oltre cento. Lo riferiscono -secondo il quotidiano Avvenire-, testimoni oculari. Il primo attacco è avvenuto la scorsa notte a Fatawe, nello stato di Borno, dove un centinaio di fondamentalisti islamici hanno ammassato i residenti del villaggio, per poi iniziare a sgozzare gli uomini, con la folla terrorizzata che ha cercato di fuggire dal teatro del massacro.

"Hanno ucciso decine di persone, ma non posso dare ancora una cifra precisa perché dobbiamo tornare e contare i cadaveri", ha dichiarato Amodu Kadir, rifugiato nel villaggio di Mubi, nel vicino stato di Adamawa. "Gli aggressori, che non abbiamo alcun dubbio fossero combattenti di Boko Haram, sono arrivati nel villaggio verso le 22.30 e hanno radunato tutti, anche donne e bambini", ha proseguito, "hanno sparato vari colpi di avvertimento in aria, prima di cominciare a legare le mani degli uomini adulti dietro la schiena e massacrarli.

I residenti del villaggio avrebbero ignorato i consigli dell'esercito nigeriano di spostarsi a Gwoza, a otto chilometri di distanza, una città sottratta agli islamisti a marzo. Boko Haram aveva conquistato Gwoza nel luglio 2014 e vi aveva stabilito il quartier generale del suo califfato. Nei pressi di Konduga, città a 35 chilometri da Maiduguri, capitale dello Stato del Borno, molte persone sono annegate nel tentativo di sfuggire all'assalto dei terroristi attraverso il fiume Gadabul. Un numero imprecisato di donne e bambini sono stati rapiti. "Gli attacchi sono iniziati verso le 7.30 costringendo tutti a fuggire", ha detto un residente. "La maggior parte sono annegati nel fiume, mentre alcuni altri sono stati uccisi da Boko Haram". Il gruppo terrorista nigeriano di Boko Haram, che mira a stabilire uno Stato con la sua rigorosa interpretazione della legge islamica, ha ucciso migliaia di persone dal 2009 in attacchi simili.

Staff allaquerciadimamre.it

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

N.B. - I commenti potrebbero tardare alcuni secondi prima di apparire.

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti!

Siti amici

Da Porta Sant'Anna ZENIT - Il mondo visto da Roma Giuliano Guzzo Sponda Sud News Tempi Faro di Roma La Manif Pour Tous Italia La nuova Bussola Quotidiana Comitato Articolo 26 - Roma No Cristianofobia Sentinelle in piedi UCCR | Unione Cristiani Cattolici Razionali Notizie ProVita

Caro lettore, la gestione di questo sito comporta diverse spese (libri, riviste, connessione internet, dominio Web ecc.). Se apprezzi il mio lavoro, puoi contribuire con una libera donazione.
Grazie.

Fai una donazione
con PayPal

Alla quercia di Mamre

Seguici anche su Twitter

Seguici anche su Facebook

Visitatori online

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online