Famiglia e Vita

fa

Onorevole Cristina Cappellini*, il 17 Ottobre a Milano con il logo di Expo, si terrà il Convegno bis sulla Famiglia. Può illustrare l’iniziativa?

Il convegno che si terrà il 17 ottobre prossimo a Milano, promosso dalla Regione Lombardia e in particolare dal mio assessorato, si pone in continuità, come finalità e contenuti, con il primo convegno organizzato, sempre in Regione, lo scorso 17 gennaio, e che tanto fece discutere, diventando l'obiettivo di un vero e proprio linciaggio mediatico. Accuse ingiustificate a cui abbiamo reagito con contenuti concreti e relatori di tutto rispetto.  Come in quell'occasione, il 17 ottobre si parlerà di politiche per la famiglia, sia di natura economica. Tra l'altro in autunno la Regione Lombardia inizierà la sperimentazione del 'reddito di autonomia' - per usare un termine coniato dalle Caritas lombarde - vale a dire una serie di interventi a sostegno delle persone in condizioni di povertà e dei nuclei famigliari che non riescono a far fronte alla crisi economica.

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

democrazia

Le unioni civili entro l'anno. Leggetelo bene questo titolo di apertura del Corriere della Sera di oggi. E' così come l'ho scritto, senza virgolette e circostanze. Non è il titolo di un editoriale, è il titolo di apertura. Scritto così anzi, non è un titolo: è un diktat. I poteri più forti del paese, innervati culturalmente e finanziariamente dall'ideologia gender, danno la linea. Il Corriere della Sera aprendo il giornale non con una notizia, ma con la propaganda. Repubblica celebrando il successo dell'intimidazione ai danni del Meeting di Rimini, costretto a cancellare a seguito di una campagna infame e scorretta proprio gli eventi dedicati al tema del gender (solidarietà in particolare alla mia amica Raffaella Frullone).

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

pp1

E’ assordante il silenzio dei media su quanto sta accadendo in questi ultimi giorni negli Stati Uniti. Migliaia di manifestazioni in tutto il paese, ma anche in altre parti del mondo, hanno chiesto al presidente americano e alle autorità politiche di abrogare ogni forma di finanziamento statale all’organizzazione abortista Planned Parenthood. L’attivista pro-life che ha indagato per circa tre anni sui traffici di organi e tessuti dei bambini abortiti, è stato infangato dai media di regime, per aver scoperto la terribile barbarie commessa contro i feti. L’inchiesta ha portato allo scoperto un’operazione economica di miliardi di dollari, camuffata dal diritto di scegliere di una donna se tenere o abortire il bimbo che porta nel grembo. Eppure non si è notato lo stesso sdegno che ha tenuto banco per anni sulla questione della pedofilia tra i sacerdoti. Ma questo è un altro discorso…  Se nella faccenda veniva coinvolta la Chiesa Cattolica, non sarebbero bastati giornali, notiziari, speciali delle riviste, approfondimenti serali, per ripetere fino allo sfinimento l’inutilità del cristianesimo.

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

bimbo

Parla la dottoressa Theresa Deisher, famosa nella comunità scientifica per aver scoperto cellule staminali adulte nel cuore umano. Chi è debole di stomaco non legga oltre. La dottoressa, in un’intervista a Breitbart News riportata da LifeNews, sostiene che ai fini della ricerca il cuore umano deve essere pulito e immerso in una particolare soluzione fisiologica entro 5 minuti dalla morte. Addirittura in alcuni casi il cuore battente viene inserito in un’apparecchiatura che continua a farlo battere per un po’, per agevolare la procedura di pulitura e preparazione suddetta. Il fatto che questo si faccia con il cuore di persone “morte cerebralmente” già suscita in alcuni delle perplessità.

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

surrogata

Nasce nella Repubblica Ceca da un utero in affitto. Ma soffre di gravi malattie ereditarie, e per questo nessuno lo vuole: né i “genitori” che l’hanno “commissionato”, né la madre che l’ha partorito. Così, per un bimbo di un anno si sono aperte le porte dell’orfanotrofio. E la legge che dice? Anch’essa nulla, perché nel Paese non ci sono testi normativi riguardo al contratto di gestazione per altri. Anzi, a voler ben vedere una norma – generale, dunque inutile a regolamentare l’accaduto – c’è: quella che tutela gli affari commerciali.

In tale categoria rientra l’utero in affitto, transazione in piena regola nella quale una parte (gli aspiranti “genitori”) si obbliga a pagare un prezzo, mentre l’altra (la gestante) a farsi impiantare l’embrione fecondato in vitro e a portare avanti la gravidanza. Bisogna, però, considerare che, a volta, la controparte dei genitori non è una persona fisica bensì una clinica: vero e proprio “bambinificio” le cui prestazioni contrattuali vanno dall’“assemblaggio” del materiale genetico alla produzione dell’embrione, dal suo impianto nel ventre di un’altra donna al disbrigo di tutte le pratiche burocratiche. Fino alla consegna del prodotto finale (il bimbo) ai richiedenti-paganti.

Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

Siti amici

Da Porta Sant'Anna ZENIT - Il mondo visto da Roma Giuliano Guzzo Sponda Sud News Tempi Faro di Roma La Manif Pour Tous Italia La nuova Bussola Quotidiana Comitato Articolo 26 - Roma No Cristianofobia Sentinelle in piedi UCCR | Unione Cristiani Cattolici Razionali Notizie ProVita

Caro lettore, la gestione di questo sito comporta diverse spese (libri, riviste, connessione internet, dominio Web ecc.). Se apprezzi il mio lavoro, puoi contribuire con una libera donazione.
Grazie.

Fai una donazione
con PayPal

Alla quercia di Mamre

Seguici anche su Twitter

Seguici anche su Facebook

Visitatori online

Abbiamo 52 visitatori e nessun utente online